Charlie: Scilipoti, comunità internazionale sanzioni GB

ROMA, 6 LUG – “Charlie venga trasferito, con urgenza, all’ospedale Bambin Gesù di Roma. E’ inaccettabile la decisione del Governo inglese di rifiutare, per motivi legali, la disponibilità dell’Italia ad accogliere il piccolo. La comunità internazionale prenda immediatamente provvedimenti contro le autorità britanniche”. Lo dichiara in una nota il senatore di Forza Italia, Domenico Scilipoti Isgrò. “Non è ammissibile – aggiunge – che Londra consenta la condanna a morte di un bambino che ha ancora la possibilità di guarire dalla sua patologia tramite una cura sperimentale americana”. “L’eventuale uccisione di Charlie – osserva- rappresenterebbe un gravissimo crimine contro l’umanità che dovrebbe essere condannato dal Tribunale Penale Internazionale dell’Aja. Mi auguro che il mondo intensifichi le sue pressioni su Theresa May affinché non permetta un gesto così folle che potrebbe introdurre nel tempo la prassi di uccidere chi soffre”. “La salute e la vita, lo dico da medico e da uomo delle istituzioni nazionali e internazionali – conclude Scilipoti Isgrò – devono essere tutelate dal concepimento fino alla morte naturale e tale principio non deve essere messo in discussione da nessuna legge”.

Charlie: Scilipoti, comunità internazionale sanzioni GB

Charlie: Scilipoti, comunità internazionale sanzioni GB

ROMA, 6 LUG – “Charlie venga trasferito, con urgenza, all’ospedale Bambin Gesù di Roma. E’ inaccettabile la decisione del Governo inglese di […]