Nordcorea, Scilipoti: grave il disinteresse di Alfano e Gentiloni

Roma, 11 ago. – “Ha ragione ‘L’Huffington Post’: il governo del nostro paese ignora il problema nordcoreano. Ho sottolineato più volte, in questi giorni, i rischi derivanti da tale crisi e la conseguente necessità di una maggiore mobilitazione internazionale per risolverla pacificamente in quanto potrebbe portare a un conflitto nucleare a livello mondiale”. Lo dichiara in una nota il senatore di Forza Italia, Scilipoti Isgrò. “La diplomazia italiana – aggiunge l’esponente dell’assemblea parlamentare della Nato – si gode tranquillamente le vacanze estive ignorando da fine luglio, a differenza di quelle degli altri stati europei, la problematica in questione. E’ l’ennesima dimostrazione dell’isolamento dell’Italia sul piano internazionale e dell’incapacità della sinistra di guidare un paese ormai allo sbando”. “Invito il ministro degli esteri Alfano e il premier Gentiloni – suggerisce – a proporsi come mediatori tra Washington e Pyongyang, poiché i governanti dovrebbero sostituire la forza materiale delle armi con quella del diritto al fine di mettere al centro la carità, la giustizia e la dignità della persona. Bisogna evitare, infatti, – conclude Scilipoti Isgrò – il ripetersi di quella ‘inutile strage’ richiamata, da papa Benedetto XV, nella Lettera ai Capi dei popoli belligeranti del primo agosto 1917”.