Cellula ISIS Torino, Scilipoti Isgrò (FI): “Scandalosa impossibilità di arresto, Governo intervenga”

Roma 16 novembre – “La notizia dell’impossibilità di applicare le misure di ordinanza di custodia cautelare in carcere, ottenuta dalla procura di Torino nei confronti di cinque tunisini indagati per terrorismo internazionale, è gravissima. Il provvedimento dei giudici non è infatti esecutivo perché gli indagati possono  ancora ricorrere in Cassazione e dunque non può scattare il loro arresto”. Lo dichiara in una nota il presidente di Unione Cristiana, Scilipoti Isgrò.

“Tale gruppo – aggiunge il senatore di Forza Italia – potrebbe essere persino, secondo quanto si è appreso, collegato all’Isis. Chiediamo pertanto al governo di intervenire, con urgenza, per evitare che queste persone possano mettere in pericolo la sicurezza dei cittadini del capoluogo piemontese e del nostro paese.

Non si può sottovalutare – conclude Scilipoti Isgrò – il pericolo di nuovi attentati. Bisogna usare, pertanto, la saggezza e la prudenza, evitando che gli aspetti burocratici possano facilitare l’azione di estremisti che sono pronti a colpire nelle nostre città”.