S&P: Scilipoti, valutò positivamente titoli che aprirono crisi Sue valutazioni sono inaffidabili; e’ ora di dire basta

ROMA, 6 DIC – “La Standard & Poor’ s e’ la stessa agenzia di rating internazionale che espresse giudizi ottimistici su quei titoli tossici del mercato immobiliare statunitense che sono alla base della piu’ grande crisi economica del dopoguerra. Le sue valutazioni, pertanto, erano e continuano ad essere inaffidabili, nonostante sia evidente che il Governo Renzi sta portando il Paese alla deriva”. Lo afferma Domenico Scilipoti Isgrò, Senatore di Forza Italia. “E’ ora di dire basta alle agenzie di rating private”, aggiunge il parlamentare. “Occorre una struttura di valutazione del rischio sui titoli di Stato gestita da organismi pubblici come l’ Ocse o la Bri, la Banca dei regolamenti internazionali. E poi occorre dire basta alle politiche del Governo Renzi che, tra imposte e nuove tasse, ha soffocato quel barlume di ripresa che pure avevamo registrato prima che il suo esecutivo si insediasse a Palazzo Chigi”, conclude Scilipoti.